Gita a Arlon

Sabato 20 maggio 2000




I viaggiatori, capolavoro del museo lussemburghese



La gita ad Arlon del sabato 20 maggio si svolta nel miglior modo possibile e secondo il programma prestabilito. Il tempo inoltre si mostrato particolarmente comprensivo. Abbiamo incontrato, come previsto, i signori Bruno Berettini e Franco Di Bello, dirigenti delle ACLI locali (le Tre Frontiere) i quali ci hanno accompagnato poi durante la nostra permanenza ad Arlon.




Il pranzo al ristorante Milano

Il sig. Berettini, presidente
delle ACLI " Le Tre Frontiere"



Dopo un bel pranzo al ristorante Milano, abbiamo iniziato la visita del museo lussemburghese di Arlon che pu vantare di conservare le pi importanti testimonianze lapidarie gallo-romane del Belgio. La visita, molto istruttiva, stata guidata dal signor Fabien Lafontaine, giovane appassionato di storia antica e di storia dell'arte, il quale ci ha presentato con competenza non esente da humour e simpatia, i numerosi pezzi esposti nel museo.




La visita al museo

La mietitrice dei Treviri
La prima mietitrice meccanica della storia
(modello ridotto)



L'incontro con lo scultore e scrittore Fernand Tommasi avvenuto ad Habay-la-Neuve, all'" Auberge du Vivier ", dove avveniva proprio quel giorno il vernissage di una esposizione alla quale partecipava anche lui con una ventina di opere. L'artista ci ha presentato le proprie opere esposte con commenti e precisazioni " d'autore ". Fernand Tommasi un artista ben noto nella provinvia del Lussemburgo : una sua opera (rappresentante grappoli di colombe stilizzate) stata posta proprio davanti al Palazzo di Giustizia di Arlon.



Fernand Tommasi con il nostro presidente

Fernand Tommasi : le Colombe



Il gruppo al venissage della mostra Fernand Tommasi