Bollettino 15


CLUB DI CONVERSAZIONE

ITALIANA DI TOURNAI





Cosimo III de' Medici



Marzo 1994 - N° 15




I mali che affliggono presentemente l'Italia (scandali, ecc.) sono, si sa, comuni a molti altri paesi (alla rinfusa: Giappone, Francia, Belgio...).
L'aneddoto che segue sembra però giustificare il presunto machiavellismo degli Italiani.

Cosimo III de' Medici, granduca di Toscana (1642-1723), aveva anticipato una somma considerevole ad un tale perché si recasse in Inghilterra a comprare delle piante esotiche per i suoi giardini.
Un giorno, passando sul Ponte Vecchio, vide il poeta Fagioli seduto a tavolino con un foglio davanti; e chiestogli che cosa facesse, il Fagioli rispose che faceva l'elenco di tutti gli sciocchi che passavano.
- Spero bene che io non sarò nell'elenco !
- Eccome, Altezza ! vi metto capolista.
- Perché, se è lecito ?
- Perché avete mandato quel messere all'estero con tanti buoni fiorini
- Ma egli tornerà con tanto di merce - disse il duca.
- Ah ! - rispose il Fagioli - se ritorna niente di male: cancello il nome di Vostra Altezza e metto il suo.



Durante la riunione del 2 marzo 1994 interverrà la signora Laurence GLORIEUX, oratrice invitata, che ci parlerà di Firenze e della Toscana.


La volta scorsa

Come spesso succede in dibattiti che hanno come tema l'astrologia e più generalmente le cosidette "scienze occulte", gli interventi degli uni e degli altri non sono pervenuti a fornire giudizi... definitivi in materia.
La disponibilità della persona sembra comunque il punto di partenza di questo sistema di pensiero o modo di concepire la vita (che ha precedenti storici per es. nella divinazione etrusca: gli aruspici).
Non si può negare peraltro che gli astri influenzino concretamente gli elementi (per esempio la luna e le maree, le eruzioni solari e certi fenomeni terrestri, ecc.); perciò si può supporre che anche gli esseri viventi possano subire qualche influsso.
Ma questo influsso può giungere fino a determinare il futuro ? A questa domanda ognuno risponde secondo il proprio stile di vita.