Bollettino 194


Lo Specchio

CLUB DI CONVERSAZIONE

ITALIANA DI TOURNAI





La Befana vien di notte
con le scarpe tutte rotte,
con le toppe alla sottana:
Viva, viva la Befana !



Gennaio 2014 - N° 194



A tutti i soci del Club
e alle loro famiglie,

Tanti Auguri
di felicità e prosperità
per il 2014 !




LA BEFANA


    
Sappiamo tutti che Babbo Natale arriva il 25 dicembre sulla sua bella slitta tirata dalle renne per portarci dei bei regali. E questo succede in tutte le famiglie e in quasi tutto il mondo. Ma non tutti aspettano l'arrivo del 6 gennaio per vedere se saranno premiati.
Che succede il 6 gennaio? Arriva la Befana.
E chi è la Befana? La Befana è una vecchina, un pò brutta, gobba, col nasone, il mento appuntito, con i vestiti vecchi e consumati, tante toppe, uno scialle sulle spalle, una gonna lunga e un cappellaccio sulla testa. Ma nonostante il suo aspetto anche lei è a suo modo buona e porta dei doni ai bimbi.
Nella notte tra il 5 e il 6 gennaio, a cavallo di una scopa e con un sacco pesantissimo, vola nei cieli italiani per portare i dolci ai bambini buoni e il carbone a quelli cattivi.

E i bambini che fanno? Innanzitutto devono comportarsi bene, altrimenti mangeranno carbone, e poi, per rendere più buona la Befana, preparano del latte (o del vino) e qualcosa da mangiare. La Befana sicuramente apprezzerà il gesto e lascerà qual cosina in più insieme alla sua impronta sulla cenere.
Ma da dove arriva la Befana? Il suo nome deriva da Epifaniam anche se col tempo si è trasformato. Epifania viene poi del greco "Epiphaneia" che significa appunto "manifestazione", e si riferisce all'apparizione di Gesù ai Re Magi come Dio.
Invece la Befana, come la conosciamo noi, potrebbe avere origini antichissime legate ai popoli del nord come i Celti. A queste origini sarebbe legata la tradizione, ancora viva in molte città italiane, di bruciare in piazza un fantoccio con la forma della befana, come simbolo di tutte le difficoltà portate durante l'anno, ma anche conseguenti all'inverno.
    

    
Infatti la Befana è legata in modo stretto ad un mondo rurale e quindi, in inverno, appariva in un momento di maggiore difficoltà, per i contadini. Anche i doni, oggi molto vari, sono stati per lungo tempo i frutti di stagione: aranci, mandarini e noci. E lo stesso discorso vale per il carbone.
C'è invece chi dice che la tradizione della Befana sia di origine biblica e in particolare si riferisca all'incontro dei Re Magi con una vecchia signora. I Re Magi, guidati dalla stella cometa, chiesero le informazioni alla signora ma questa si rifiutò di aiutarli, e in questo modo, però, non poté mai vedere Gesù Bambino. Da quel giorno quella vecchina, con un sacco pesante di regali sulle spalle, passa per le case e consegna i regali che quel giorno non diede a Gesù.

Fonte: http://parliamoitaliano.altervista.org/la-tradizione-della-befana/





Alla Befana

Voglio fare un regalo alla Befana

La Befana, cara vecchietta,
va all'antica, senza fretta.
Non prende mica l'aeroplano
per volare dal monte al piano,
si fida soltanto, la cara vecchina,
della sua scopa di saggina:
è così che poi succede
che la Befana… non si vede!
Mi hanno detto, cara Befana,
che tu riempi la calza di lana,
che tutti i bimbi, se stanno buoni,
da te ricevono ricchi doni.
Io buono sono sempre stato
ma un dono mai me l'hai portato.
Anche quest'anno nel calendario
tu passi proprio in perfetto orario,
ma ho paura, poveretto,
che tu viaggi in treno diretto:
un treno che salta tante stazioni
dove ci sono bimbi buoni.
Io questa lettera ti ho mandato
per farti prendere l'accelerato!
O cara Befana, prendi un trenino
che fermi a casa d'ogni bambino,
che fermi alle case dei poveretti
con tanti doni e tanti confetti.

Gianni Rodari
Ha fatto tardi fra i nuvoloni,
e molti restano senza doni!

Io quasi, nel mio buon cuore,
vorrei regalarle un micromotore,
perché arrivi dappertutto
col tempo bello o col tempo brutto…

Un po' di progresso e di velocità
per dare a tutti la felicità!



Gianni Rodari


Fonti :
http://parliamoitaliano.altervista.org/alla-befana/
http://parliamoitaliano.altervista.org/voglio-fare-un-regalo-alla-befana/


Per la prima riunione dell'anno 2014, eccezionalmente rimandata dal 1° gennaio, giorno festivo, al 8 gennaio 2014, sarà organizzato uno "Speed dating", modo di invitare tutti i soci ad esprimersi sul tema "Chi sei?, chi sono?".
Durante la seduta, ci scambieremo gli auguri e condivideremo il dolce dell'Epifania.


La volta scorsa

Quest'anno la notra tradizionale cena annuale aveva un sapore un po' particolare. Sembrava che il tempo avesse sospeso la sua inesorabile corsa e che fossimo tornati in primavera per prolungare la bella festa del ventennale TournItalia. Infatti, l'assemblea numersosa (71 commensali) si era arricchita di visi ormai inclusi nella famiglia allargata del Club. Era dunque l'occasione ideale per ringraziare le persone che ci hanno sostenuto nell'organizzazione di TournItalia. Sembra che tutte le voci concordino per elogiare ancora una volta sia l'atmosfera calorosa creatasi quella sera che la bontà delle pietanze proposte.





E' stato bello poter preparare insieme questa cena, a cura del cuoco di ruolo assistito con la maestria abituale da Pietro Populin e sua moglie. Quella sera, l'assaggio di pasta ha visto sfilare spaghetti freschi al sugo di limome, poi preparati con tonno e alici, in terza positione il tradizionale ragù rivisto da Pietro per concludere con dei gustosissimi ravioli farciti con ricotta, spinaci e grana accompagnati da un sugo al burro e salvia. Solo a scriverlo mi viene l'acquolina in bocca! E per concludere questa cena di gran rilievo, un non meno appettitoso buffet di dolci preparati dalla brigata dei membri…



E' poco dire che le conversazioni, chiacchere ed altri scambi di ricordi furono su tutte le labbre prima di lasciare spazio al nostro artista vocale instancabile di cui la voce si sente di molto…lontano ! Grazie Bernardo Loin
Ma basta con i ricordi, guardiamo al futuro. E' tempo di pensare a cosa preparerete per la cena dell'anno prossimo….
Buon ed appetitoso anno nuovo !

G. Corongiu




Discorso del presidente in occasione della cena annuale del 4 dicembre 2014

Buonasera a tutti, bonsoir à toutes et à tous !

Bienvenue au club de conversation italienne de Tournai !

Bienvenue également au Collège Notre-Dame qui est depuis un peu plus de 10 ans le siège de notre association (octobre 2003) !

Merci d'avoir répondu à notre invitation pour ce souper de fin d'année !

Nous sommes nombreux, ce soir, plus que de coutume, car le comité du club a pris l'initiative, en guise de remerciement, d'inviter les personnes qui ont contribué à la réussite de notre fête du 20e anniversaire TournItalia le 28 avril dernier à la Halle aux draps et sur la Grand Place.

Je pense, bien sûr et tout d'abord, à nos 45 membres qui se sont impliqués durant de longs mois précédant ce dimanche 28 avril. Qu'ils en soient ici remerciés !

Mais TournItalia n'aurait pas connu le succès rencontré sans le soutien de la Ville de Tournai, du Vespa Club de Tournai, de l'Association des Commerçants de Tournai et des nombreuses figurantes de Danse & Cie

Certaines personnes, ici présentes, nous ont apporté leur aide, qu'elle ait été financière ou logistique.

D'autres nous ont aidés à faire connaître l'événement, que ce soit la presse écrite, Notélé, la campagne d'affichage, les flyers, ou le jour-même de l'événement se sont engagées dans l'accueil, la présentation, l'animation des ateliers, le service en cuisine et en salle…

Un tout tout grand merci à toutes et à tous, et particulièrement aujourd'hui à l'équipe qui a travaillé en cuisine pour nous préparer de " l'authentique " !

Le comité du club de conversation vous souhaite à tous une excellente soirée !


D. Dogot







Calendario (in linea di massima) di alcune attività già previste per il ciclo 2013-2014


  • Mercoledì 5 febbraio 2014 - Intervento di Carl Blaton sulla sua esperienza presso l'Interpol (Organizzazione Internazionale della Polizia Criminale)

  • Mercoledì 5 marzo 2014 - Intervento di Gianpietro Corongiu sull'autore italiano contemporaneo Alessandro Baricco, scrittore, musicologo, uomo di teatro.

  • Mercoledì 2 aprile 2014 - Serata del cinema italiano nel "Forum" sul tema dell'emigrazione italiana presentato da Serafim Morazzo in novembre scorso: "Nuovomondo" di Emmanuele Crialese.

  • Dalla domenica 6 al venerdì 11 aprile 2014 - Viaggio del Ventennale in Lombardia
    Partenza dall'aeroporto di Bruxelles per Milano Malpensa con la Easyjet. Visita della Certosa di Pavia e dei centri storici di Pavia, Cremona, Mantova, Sirmione (Lago di Garda). 5 notti.
    Ritorno l'11 aprile da Bergamo con la Ryanair.
    18 persone parteciperanno al viaggio.

  • Mercoledì 7 maggio 2014 - Conferenza di Maria Barbara Gatto sul funzionamento del parlamento europeo: presentazione e bilancio.

  • Sabato 17 maggio 2014 - Visita guidata bilingue da Alessandra Perretta della Lutosa a Leuze-en-Hainaut (fabbrica di prodotti a base di patate) e della stazione depurazione dell'impresa da Julien Populin.
    Appuntamento alle ore 13:45 per iniziare la visita alle ore 14:00.
    Indirizzo: ZI du Vieux Pont 5 - 7900 Leuze-en-Hainaut (Belgio)
    

  • Mercoledì 4 giugno 2014 - Assemblea generale


  • Domenica 8 e lunedì 9 giugno 2014 (Pentecoste) - Viaggio da 2 giorni a Colonia (Germania), antica città romana.
    

  • Data da determinare - Visita a Bruxelles del Parlamento Europeo.

  • Data da determinare - Visita a Tournai dei soci della Dante Alighieri d'Anversa (prevista la domenica 20 ottobre 2013 ma rimandata) - a cura d'Arcangelo Petrantò e del comitato