Bollettino 196


Lo Specchio

CLUB DI CONVERSAZIONE

ITALIANA DI TOURNAI





L'ordinamento italiano prevede 5 forze di polizia nazionali
a diretto controllo governativo.
Un componente è l'Arma dei Carabinieri
che dipende dal Ministero della Difesa.
Si tratta di una struttura militare.



Marzo 2014 - N° 196



LE FORZE DI POLIZIA ITALIANE



    
Le forze di polizia italiane (spesso identificate nel linguaggio comune come forze dell'ordine), sono dei corpi di polizia della Repubblica Italiana.

In particolare oggi esistono cinque corpi nazionali, a cui si aggiungono i corpi (o servizi) di polizia locale, in particolar modo rappresentati dalla Polizia Provinciale e dalla Polizia Municipale.

Nel 2005 il numero totale di forze di polizia attive in Italia era di 324.339 unità, il più alto in Europa, 74.000 in più rispetto al secondo, la Germania e più del doppio della Gran Bretagna. Tuttavia bisogna considerare che in tale numero è compreso l'organico dell'Arma dei Carabinieri (circa 115.000 unità), che essendo una forza armata (fino al 2001 faceva parte dell'Esercito Italiano) non ha esclusivi compiti di polizia. (...)


Classificazione ed organizzazione

La funzione di assicurare la tutela dell'ordine e della sicurezza pubblica e il coordinamento delle forze di polizia, sono esercitate dal Ministero dell'Interno, quale massima Autorità di pubblica sicurezza statale.
L'ordinamento italiano prevede 5 forze di polizia nazionali a diretto controllo governativo. Esse sono :

    
  • la Polizia di Stato dipendente dal Dipartimento della pubblica sicurezza del Ministero dell'Interno, con funzioni di polizia giudiziaria, amministrativa, polizia stradale. La funzione predominante è la gestione dell'ordine e la sicurezza pubblica. Si tratta di una struttura civile (fino al 1981 era militare).

  • l'Arma dei Carabinieri dipendente dal Ministero della Difesa, anch'essa con funzioni di polizia giudiziaria, amministrativa, di prevenzione. Parte delle dotazioni loro fornite, provengono dal Ministero dell'Interno. È anche forza armata (come tale provvede alla difesa dello stato in caso di guerra) con funzioni di polizia giudiziaria e polizia militare. Si tratta di una struttura militare.
    

    
  • la Guardia di Finanza dipende direttamente dal Ministro dell'Economia e delle Finanze. La GdF ha la particolarità di essere parte integrante delle forze armate italiane, si distingue per le competenze specialistiche nella prevenzione e repressione dei reati valutari, finanziari e tributari, con funzioni inoltre di polizia giudiziaria, pubblica sicurezza, polizia doganale, militare e tributaria. Si tratta di una struttura militare.

  • la Polizia penitenziaria dipendente dal Ministero della Giustizia, con competenze specializzate nei servizi inerenti alla gestione delle persone soggette a restrizioni della libertà personale e delle strutture carcerarie, con l'aggiunta di funzioni di polizia giudiziaria, di prevenzione e di polizia stradale in casi speciali; è una struttura ad ordinamento civile (fino al 14/12/1990 era ad ordinamento militare).

  • il Corpo forestale dello Stato dipendente dal Ministero delle Politiche Agricole, Alimentari e Forestali, con funzioni di polizia giudiziaria e pubblica sicurezza, concorre ai servizi di ordine pubblico, sicurezza pubblica con maggior rilevanza in aree marginali e di periferia, ha competenze specializzate nei servizi inerenti alla gestione del patrimonio ambientale nazionale: tutela il rispetto delle norme paesaggistiche, edilizie, della gestione dei rifiuti, della sicurezza alimentare, della tutela e del benessere degli animali. Il Corpo Forestale dello Stato è presente nelle regioni a statuto speciale solo negli aeroporti e all'interno dei parchi nazionali, in quanto tali regioni dispongono di corpi e servizi forestali propri, come il Corpo forestale della Regione siciliana. Si tratta di corpi di polizia a ordinamento civile.
    

(...)

Lo statuto dei corpi di polizia in Italia, prevede che ciascuno di questi enti sia militare (Carabinieri e Guardia di Finanza) o civile (Polizia di Stato, Corpo forestale dello Stato, Polizia penitenziaria). Questo è rilevante ai fini sia dell'impiego dei corpi per eventuali esigenze di difesa militare (e della definizione delle catene di comando), sia del trattamento dei rispettivi appartenenti sotto gli aspetti gerarchici e disciplinari, e di normative applicabili (essendo i militari soggetti a un codice di giustizia specifico).

  • Organi interforze (Polizia di Stato, Carabinieri, Guardia di Finanza, Corpo Forestale dello Stato)

    • Direzione investigativa antimafia (DIA)

    • Direzione Centrale per i Servizi Antidroga
    

Altri corpi possono avere funzioni di pubblica sicurezza e polizia giudiziaria, che però sono entrambe funzioni ben distinte dalla funzione tipica di polizia, con la quale non possono essere confuse:

  • il Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco è un Corpo civile dello Stato con status di polizia; il personale operativo del CNVVF ha funzioni di polizia giudiziaria, pubblica sicurezza, polizia amministrativa e di prevenzione, in particolare nel settore degli incendi dolosi con il Nucleo Investigativo Antincendio.

  • il Corpo delle capitanerie di porto - Guardia Costiera ha compiti di Polizia giudiziaria, di polizia tecnico-amministrativa marittima e di polizia ambientale (...)


Corpi d'élite e reparti speciali

I corpi di polizia italiani hanno nel tempo istituito specifici corpi o reparti d'elite, per la lotta al terrorismo, alla criminalità organizzata, o per la sicurezza interna del Paese : il Servizio Centrale Operativo - S.C.O (Polizia di Stato)

  • Raggruppamento operativo speciale - R.O.S. (Carabinieri)

  • Gruppo di intervento speciale - G.I.S. (Carabinieri)

  • Nucleo operativo centrale di sicurezza - N.O.C.S. (Polizia di Stato)

  • Servizio centrale di investigazione sulla criminalità organizzata - SCICO (Guardia di Finanza)

  • Gruppo d'investigazione sulla criminalità organizzata - G.I.C.O. (Guardia di Finanza)

  • Antiterrorismo pronto impiego - AT.P.I. (Guardia di Finanza)

  • Gruppo operativo mobile - G.O.M. (Polizia penitenziaria)

  • Nucleo investigativo centrale - N.I.C. (Polizia penitenziaria)

  • Nucleo investigativo antincendi - N.I.A. (Vigili del Fuoco)

  • Direzione investigativa antimafia - D.I.A. (Interforze)

  • Nucleo Operativo Speciale - N.O.S. (Corpo Forestale dello Stato)

  • Reparto ambientale marino - R.A.M. (Corpo delle Capitanerie di porto)


Polizia locale

La Polizia locale è costituita dai corpi (o servizi) di polizia, dipendenti dagli enti locali, con competenza riferita al territorio dell'ente di appartenenza e nei limiti delle proprie attribuzioni.

La polizia locale è composta dai corpi (o servizi) di :

  • Polizia provinciale, dipendente dalle amministrazioni provinciali.
  • Polizia municipale, dipendente dai comuni rappresentata dalla figura dell'operatore di polizia municipale.

Inoltre nella regione autonoma della Sardegna, sono presenti:

  • i Barracelli della Sardegna.

Si tratta di strutture civili con capacità specifiche. La "polizia locale" è costituita dalla Polizia municipale e dalla Polizia provinciale, la definizione formale è quella di "Corpo (o servizio) di Polizia municipale" o "Corpo (o servizio) di Polizia provinciale".

(...) Generalmente i compiti e le funzioni svolte sono di: polizia amministrativa locale individuati dall'art.18 d.p.r. 616/1977, polizia stradale, polizia commerciale e annonaria, polizia ambientale-demaniale-edilizia, polizia ittico-venatoria, polizia urbana e rurale, tutela del consumatore e vigilanza sulla sommini-strazione di alimenti e bevande e sulle norme igieniche e sanitarie, polizia veterinaria e sanitaria, polizia tributaria locale, funzioni ausiliarie di p.s. ecc.
(...)
    

Polizia militare

    
Diversa è la funzione (e l'organizzazione) della "polizia militare", servizio che assolve compiti di vigilanza specificamente in ambienti militari: in base alla normativa italiana vigente le funzioni di polizia militare possono essere svolte esclusivamente dall'Arma dei Carabinieri all'interno delle Forze Armate (Marina, Esercito, Aeronautica e Arma dei Carabinieri) e dal Corpo della Guardia di Finanza per le materie di specialità della stessa.

L'Arma dei Carabinieri fornisce ad ogni forza armata aliquote di proprio personale, in Italia e nei teatri operativi all'estero, per compiti di vigilanza e di tutela dell'ordine costituito da esplicarsi in tutte quelle ripartizioni territoriali o giurisdizionali nelle quali sarebbe inopportuno od improprio ricorrere a polizie civili. Ha funzioni di polizia militare, all'interno dell'Armata, anche il Corpo delle capitanerie di porto - guardia costiera.


Fonte: http://it.wikipedia.org/wiki/Polizia_(Italia)


In occasione della riunione del 5 marzo 2014 presenterà Carl Blaton, socio del club, la sua esperienza professionale presso l'Interpol (Organizzazione Inernationale della Polizia Criminale). Seguirà un dibattito.
L'argomento della serata permetterà a chi lo desidera di condividere le sue esperienze felici o infelici con la polizia (aneddoti, situazioni vissute, testimonianze di eventi...)
Durante la stessa seduta, sarà possibile ordinare "Seta", il romanzo di Alessandro Baricco nonché iscriversi alla visita della Lutosa (Leuze-en-Ht) del sabato 17 maggio.


La volta scorsa

            
L'ultimia seduta del nostro club è stata l'occasione di (ri)scoprire l'opera opulente di Alessandro Baricco, scrittore, critico musicale, regista, saggista che ha pubblicato decine di opere e che è considerato uno dei più eminenti rappresentanti della letteratura italiana contemporanea. Il suo romanzo Seta è stato tradotto in numerose lingue, ottenendo ovunque un grande successo editoriale. Attraverso vari brani illustrati da musiche suggestive e particolarmente adatte alla narrativa di Baricco che intreccia i suoi racconti come se fossero ritmati da una musica propria. Durante la serata sono stati proposti vari momenti di approfondimento dei testi di Baricco, con una lettura comune e condivisa di testi suggestivi, poi con un esercizio di scrittura come tema la seta, unendo i registri della tatto, dell'udito e della vista . I membri del club, in questa occasione, si sono svelati talentuosi scrittori, con un notevole senso della poesia, della sensualità ed anche di umorismo.
Pur difficile per chi ha una conoscenza elementare della lingua italiana, questa proposta ha riscontrato un'evidente soddisfazione per la maggior parte dei membri presenti, lasciando auspicare ad altre serate letterarie in futuro...

G. Corongiu
            


Composizioni scritte da alcuni soci durante la seduta

S come Sensualità
E come Estremo Oriente
T come Tela
A come Amore

Tutte le lettere portano un messaggio , seta mia…. Un messaggio di sensualità, di stoffa preziosa, venuta da un paese esotico...
Sei simbolo dell'Amore con la tua consistenza dolce che assomiglia ad una tela… che rende appassionata la gente che ti tocca… E quando c'é qualcuno dentro….

Bernadette Debetencourt



Cosa è la seta ?
Come anziano lavoratore tessile, la seta è il più bello dei tessuti. Fili intrecciati che la natura ha prodotto, della cui ha ricevuto la morbidezza e la dolcezza i quali hanno inspirato uomini e donne in momenti di sogni, di amore e sensualità. Per secoli la seta è stata considerata come una seconda pelle : così, pelle della nostra pelle, anche oggi rimane simbolo di bellezza, eleganza e di fascino.

Serafim Morazzo Lima



" Glissante et soyeuse
Tu t'immisces entre nos peaux
Douce et chatoyante,
Tu nous fais frissonner
Ta caresse indiscrète
Réveille mille sens endormis
Coquine, tu t'enroules délicatement autour de nos hanches
Et tangues avec nous.
Puis, après l'instant de plénitude,
Tu coules au pied de notre lit "

Enza Navarra




" Pensando alla seta immediatamente mi viene in mente per primo la trasparenza poi la morbidezza e infine la sensualità. Ovviamente c'è una donna dietro.
E' d'estate. Quindi non sono io ad indossare quella seta. Nemmeno una cravatta. Per me la seta è troppo gragile. Preziosa certo ma troppo delicata. "

Arcangelo Petrantò



La Cravatte en soie

J'ai touché la cravate en soie.
Elle m'a donné beaucoup de joie.
Sur la cravate en soie, des petits escargots,
L'un derrière l'autre, faisaient les sots.
Ils riaient de mes doigts qui les comptaient
Et de ma bouche qui espérait les manger.
Mais les fils de soie se sont effilochés
Et les escargots en oiseaux se sont transformés.
Alors j'ai décidé avec eux de m'envoler
Dans la fantaisie de l'immensité.

Catherine Vandenbroecke




La seta ...
Mi fa scrivere che la natura è stupenda! Sono piccoli animali che con pazienza fanno un bozzolo cioè un vestito, fatto da un chilometro di filo, dove il bruco si trasforma in una farfalla, completamente diversa. Peccato che gli insetti muoiono durante l'estrazione della seta!

Martine Hospied



Per me, la seta è sinonimo di dolcezza, sensualità, erotismo...
La seta scivola sulla pelle di una donna come una carezza...
Lenzuola di seta danno brividi...
Sapete qual'era, nel nord Italia, la capitale della seta: la città di Como.

Dominique Dogot



La seta mi fa pensare all'oriente, ai colori e a disegni di fiori.
E' un tessuto molto sensuale, erotico, che segue perfettamente le forme del corpo femminile.
Ma penso anche sulla strada della seta, le navi a vela del antichità, ai porti lungo le strade marittime e per finire a Venezia, città utilizzatrice della seta.

Santo Petrantò



Seta..., una materia che mi sembra lontana, bella sicura, ma sopratutto preziosa, sensuale, delicata, cara. Femminile anche, per me.
Mi sembra lontana, ho scritto, ed è vero. La sua origine è l'oriente: la Cina, il Giappone, l'India da dove ha conquistato il mondo, il mondo del lusso, naturalmente, un sogno per molti, ma come l'ha scritto Alessandro Baricco "prima l'idea di ciò che sarà".
Allora, in attesa di una vita in smoking di seta con il sigaro domenicale, mio favorito, posso sognare nel mio letto con lenzuola di seta.

Gauthier Tossut


Calendario delle attività già previste per il ciclo 2013-2014

  • Mercoledì 5 marzo 2014 - Intervento di Carl Blaton sulla sua esperienza presso l'Interpol (Organizzazione Internazionale della Polizia Criminale)



  • Mercoledì 2 aprile 2014 - Serata del cinema italiano nel "Forum" sul tema dell'emigrazione italiana presentato da Serafim Morazzo in novembre scorso: "Nuovomondo" di Emmanuele Crialese.
    

  • Dalla domenica 6 al venerdì 11 aprile 2014 - Viaggio del Ventennale in Lombardia
    Partenza dall'aeroporto di Bruxelles per Milano Malpensa con la Easyjet.
    Visita della Certosa di Pavia e dei centri storici di Pavia, Cremona, Mantova, Sirmione (Lago di Garda). 5 notti.
    Ritorno l'11 aprile da Bergamo con la Ryanair.
    18 persone parteciperanno al viaggio.
    

  • Data da determinare (giorno feriale)
    preferibilmente preferibilmente prima della conferenza di Maria Barbara Gatto del 7 maggio - Visita a Bruxelles del parlamento europeo
        

  • Mercoledì 7 maggio 2014 - Conferenza di Maria Barbara Gatto sul funzionamento del parlamento europeo: presentazione e bilancio.

  • Sabato 17 maggio 2014 - Visita guidata bilingue da Alessandra Perretta della Lutosa a Leuze-en-Hainaut (fabbrica di prodotti a base di patate) e della stazione depurazione dell'impresa da Julien Populin.
    Appuntamento alle ore 13:45 per iniziare la visita alle ore 14:00.
    Indirizzo: ZI du Vieux Pont 5 - 7900 Leuze-en-Hainaut (Belgio)
    

  • Mercoledì 4 giugno 2014 - Assemblea generale


  • Date da determinare (Pentecoste) - Viaggio da 2 giorni a Colonia (Germania), antica città romana.
    Non erano adatte le date proposte, cioè dalla domenica al lunedì della Pentecoste (8-9 giugno 2014)
            


  • Data da determinare - Visita a Tournai dei soci della Dante Alighieri d'Anversa (prevista la domenica 20 ottobre 2013 ma rimandata) - a cura d'Arcangelo Petrantò e del comitato